sabato 29 ottobre 2016

Christie VS Hwoarang




Quest'artwork, così come tutti gli altri, l'ho realizzato in MyPaint, Blender e Gimp.
MyPaint per i characters, Blender per lo stage, Gimp per gli adattamenti e gli effetti.
Ho inoltre usato Inkscape per la decal di Hwoarang (non realmente fedele al concept originale del secondo costume di Hwoarang in Tekken 3 / Tag Tournament)
Il vestito di Christie è stato radicalmente cambiato, ho voluto dargli un outfit simile a quello di Jin Kazama, la motivazione? Ispirazione del momento.
Di seguito le immagini del work in progress...
L'immagine originale è 3300 x 3800
















mercoledì 26 ottobre 2016

Lion VS Jeffrey


Capita spesso ormai, fare uno schizzo di qualcosa, poi fare lo stage e far passare 1 settimana prima di mettersi a pitturare su MyPaint, così è stato anche stavolta.
I personaggi ritratti sono Lion Rafale e Jeffrey McWild della serie Virtua Fighter, sebbene io preferisca a tutti i modelli del secondo episodio della saga (della SEGA, lol), ho deciso di aggiornarmi almeno al Virtua Fighter 4 (giocone tecnicissimo, difficilissimo, forse uno dei pochi che ho giocato necessariamente a difficoltà facile).
Neanche a dirlo, il signor Rafale è il mio preferito della serie, l'unico con il quale mi vada di fare una partizione al cervello necessaria per imparare bene le mosse.
Riguardo all'artwork, stessa metodologia: si è partito da uno sketch, si è sviluppato lo stage in Blender (prima volta che ho avuto a che fare con le texture dotate di alpha channel, senza bisogno di sapling per le palme, ma per i cespugli sì), successivamente il lavorone in MyPaint di molte ore (credo che crollerò esangue anche stamattinotte, ma è stato bello perchè ho scoperto come fare i peli sul petto, la barba e altri effetti di texturing, nonchè affinato lo shading graduale da tono scuro a tono chiaro). Il painting è stato poi sovrimpresso e aggiustato (come lo stage) tramite Gimp (nessuna scoperta recente, a parte il fatto che tende a farmi bestemmiare più del necessario per via dei crash. ma devo ringraziare chi mi ha venduto il pc attuale, per questa issue). Immagine originale a circa 3300x3500px

Bhè ho detto tutto.



lunedì 17 ottobre 2016

(Artwork) Sean VS Ken

Ecco qua, l'ultimo dei miei lavori realizzati con l'uso di Gimp, Blender e My Paint. Come per gli altri, lo schema è stato : sketch, realizzazione sfondo in Blender, pittura in MyPaint, aggiunta del painting su sfondo tramite Gimp, aggiustamenti ed effetti tramite Gimp. E' stato un lavoro pensato più di una settimana fa, solo ultimamente, questa notte, ho deciso di fare l'ultima parte, i characters.





















Ecco, passo dopo passo, i punti fondamentali del work in progress fino a lavoro finito.


domenica 16 ottobre 2016

(Audio) Oblivious To Evil

http://emanuelepepi.altervista.org/mp3/ObliviousToEvil.mp3Oblivious To Evil
OOOk, ecco un altro lavoro di scopiazzatura domenicale. Stavolta ho preso di mira un riff dei Deicide che ho cercato, invano, di emulare con LMMS e un sample di chitarra "stoppata" e altra roba. Alla fine è diventato pseudo-industrial anni '80.

Lo trovate insieme alle mie alte tracce su questa pagina.
Oppure ascoltatelo qui.

sabato 8 ottobre 2016

(Audio) Nuclear Rocket OSRS-0071

http://emanuelepepi.altervista.org/mp3/NuclearRocketOSRS-0071.mp3Nuclear Rocket OSRS-0071
Questa traccia doveva inizialmente essere una cover di Rocket degli Smashing Pumpkins, ma la traccia originale offre pochi spunti melodici se non qualche riff e forse un assolo,  nulla di che per me anche dal punto di vista delle tematiche troppo esistenzialiste ( " I miss me ", cazzo se non ti trovi da solo, Corgan...).
Quindi l'ho trasformata in un pezzo gangsta con toni arabeggianti/egizieschi e da qui il titolo " OSRS ", abbreviativo di Osiris che, secondo le cronache, impiega molto tempo di me a svegliarsi.
Il numero non è casuale, si traccia della settantunesima traccia mp3 che aggiungo alla pagina dedicata sul mio sito.
Dopo questa traccia, concludo parafrasando proprio Osiris : "Sono a pezzi."

Lo trovate insieme alle mie alte tracce su questa pagina.
Oppure ascoltatelo qui.

(Audio) Bodies-Sattva

http://emanuelepepi.altervista.org/mp3/Bodies-Sattva.mp3Bodies-Sattva
Questa mattina avevo l'iniziale intenzione di fare un threesome di cover, prendendo i Christian Death e fondendoli con gli Smashing Pumpkins, ma ho deciso di tenere solo il concept degli Smashing, nella fattispecie il loro pezzo "Bodies" perchè i Christian Death mi deprimono più della frase "Love is suicide" (e tutt'oggi, Billy Corgan non si è ancora suicidato).
Tecnicamente parlando, il sound che ho elaborato alla fine sembrava abbastanza trascendentale, distante dalle sonorità più aggressive del pezzo originale (di cui ho evitato uno dei riff, secondo me il più malinconico e amaro). Il risultato finale merita un titolo che, ammetto, definisco io stesso abbastanza umoristico... ma azzeccato, in quanto di riferimento al sound e al contempo al genio e al talento di mr Corgan che stimo come artista insieme a pochi del suo genere (incluso quell'autore di barzellette che alternava le parole a pernacchie, giusto per togliere austerità al discorso).

Lo trovate insieme alle mie alte tracce su questa pagina.
Oppure ascoltatelo qui.

venerdì 7 ottobre 2016

(Audio) The Inventor of Pure Evil

http://emanuelepepi.altervista.org/mp3/TheInventorOfPureEvil.mp3The Inventor of Pure Evil
Oggi sono a rotazione, confesso di averci preso la mano con i nuovi synth VST plugin che mi hanno permesso di ottenere delle simulazioni di chitarra elettrica decente. Di certo non posso ancora "stoppare" o fare altra roba tipo assoli tapping, etc, non è una simulazione totale dello strumento, ma è qualcosa che permette a "freewarers" come me di fare cover degli SpeedDealer (il pezzo originale degli SpeedDealer, a cui è ispirata la traccia è The Inventor of Evil).

Lo trovate insieme alle mie alte tracce su questa pagina.
Oppure ascoltatelo qui.

(Audio) Lasergrunge Genocide

http://emanuelepepi.altervista.org/mp3/LasergrungeGenocide.mp3Lasergrunge Genocide
Ammetto che il titolo fa abbastanza paura, ma vi spiego perchè è così spaventoso: questa traccia doveva essere una cover elettronica di LaserBl'ast dei Fu Manchu, ma nell'evolversi sul piano delle melodie, ha preso toni più pop per poi venir fuori dell'amarezza dall'apparenza grunge, o almeno è così che definisco il terzo riff della traccia.
Il "Genocide" è giusto messo così, devo ammettere, a cazzo di cane.

Lo trovate insieme alle mie alte tracce su questa pagina.
Oppure ascoltatelo qui.

giovedì 6 ottobre 2016

(Audio) Hell On Wheels

http://emanuelepepi.altervista.org/mp3/HellOnWheels.mp3Hell On Wheels
Sebbene ci sia una netta distinzione tra l'autentico stoner strumentale, da band, dei Fu Manchu ed il mio sound semi(se non del tutto)-amatoriale...
... devo dire che sono soddisfatto del risultato.
Un pezzo molto terroso e dinamico, con beat che spaziano tra la drum'n'bass (ma non mi azzardo a dire che sia veramente così) e la dubstep (ma ancora, non mi azzardo in un simile paragone).
Di certo non potevo lasciare questa traccia allo stato di "Hell Hole".
Diciamo che è... electro stoner.

Lo trovate insieme alle mie alte tracce su questa pagina.
Oppure ascoltatelo qui.

mercoledì 5 ottobre 2016

(Audio) Hell Hole

http://emanuelepepi.altervista.org/mp3/HellHole.mp3HellHole
Doveva essere una sorta di cover/reinterpretazione di Hell On Wheels, mitico pezzo dei Fu Manchu che fa venir voglia di correre in sella ad una Subaru Impreza in uno sterrato rally, ma è un pezzo sterrato e terrificante, super-lento e triste.
A dire il vero non dovrei postarlo, ma è comunque uno step avanti con la definizione di suoni "chitarreschi" attraverso LMMS, manipolazioni apparte.

Lo trovate insieme alle mie alte tracce su questa pagina.
Oppure ascoltatelo qui.

martedì 4 ottobre 2016

(Audio) Replicante

http://emanuelepepi.altervista.org/mp3/Replicante.mp3Replicante
Non capita spesso di fare un pezzo ambient in meno di 5 minuti, questa è una di quelle eventualità.
Mi è piaciuta molto l'intonazione "maggiore" e l'atmosfera dei 4 synth utilizzati, per questo ho deciso di dedicare il titolo a Bladerunner e, sì, mi ricorda molto, a risentirlo, l'intro della Core design dei primi Tomb Raider's.

Lo trovate insieme alle mie alte tracce su questa pagina.
Oppure ascoltatelo qui.

lunedì 3 ottobre 2016

K' vs Kula Diamond (w.i.p e artwork finito)

I personaggi scelti questa volta sono K' (chiamato anche K-Dash), e Kula Diamond, due personaggi atipici che, secondo me, la SNK ha tratto dal film "Bladerunner" per il fatto che 1. K' è la copia esatta di Roy Batty (capelli bianchi/argentati, spirito misantropico). 2. entrambi cloni o comunque prodotti di ingegneria genetica.
Lo stage prende ispirazione da quello di KingOfFighters:MaximumImpact, chiamato "Iron Hell".

 Artwork finito:
 Fase 1 Realizzazione stage con blender
 Fase 2 Lavoro di digital painting su sfondo renderizzato
 Fase 0 sketch originale del lavoro